Escursione Grotta dell'Angelo - Olevano sul Tusciano (SA)

Domenica 23 marzo appuntamento ore 8:00 presso l'ingresso dell'autostrada di Baronissi (Antessano), con le auto si raggiungerà la località Ariano di Olevano sul Tusciano.

Escursione Grotta dell'Angelo - Olevano sul Tusciano (SA)

Secondo appuntamento nell'ambito della manifestazione AmbientARTI - "Sulle Ali dell'Angelo" promossa dal circolo Legambiente Valle dell'Irno in collaborazione con l'associazione  ArcheologandoinTour.

L'appuntamento è previsto per domenica 23 Marzo ore 08.00 al parcheggio della Chiesa di Sant'Andrea - uscita Antessano di Baronissi del raccordo SA-AV; E' la volta della escursione-visita alle Grotte di San Michele Arcangelo di Olevano Sul Tusciano.

Descrizione del percorso: Partendo dal piazzale della centrale Enel presso la  località Ariano in prossimità del fiume Tusciano, percorrendo un sentiero di media difficoltà dopo circa 40 minuti si raggiunge la "cella di S Vincenzo", abitazione dell'eremita custode della  grotta di S. Michele. Da qui è possibile volgere lo sguardo verso la valle sovrastata dai due bastioni rocciosi di monte Castello. 

Proseguendo oltre, inizia un sentiero sistemato a gradoni e staccionata, lungo il quale si  incontra nella roccia un impronta somigliante ad un piede caprino che la tradizione popolare attribuisce al diavolo precipitato dall'alto dopo essere stato sconfitto dall'Arcangelo  Michele. Dopo circa 30 minuti di salita per i gradoni, si raggiunge l'ingresso della grotta; seguirà la visita guidata all'interno della grotta a cura di ArcheologandoInTour.

Dopo la visita, si riprende il cammino, questa volta in discesa, fino ad un bivio dove si svolta per raggiungere il parco S. Michele (area attrezzata con panche e fontana, luogo ideale per consumare la colazione a sacco).

Dopo una meritata sosta, si riprende il sentiero (Cai n° 110) che attraversa il suggestivo ponte dell'Angelo dal quale si può godere della vista mozzafiato della valle de Tusciano.

Proseguedo, si incontra una cascata  artificiale dovuta allo scarico dell'acqua in eccesso proveniente dal bacino che alimenta la centrale, dove termina  l'escursione.

Livello di difficoltà del percorso: Escursionistico

Si consiglia di portare acqua, non presente lungo il percorso, e colazione a sacco.

E' inoltre consigliato l'uso di scarpe e bastoncini da trekking; per la visita all'interno della grotta è opportuno l'uso di un k-way o abbigliamento adeguato all'umidità. Inoltre, consigliamo di munirsi anche di una torcia  in quanto alcuni punti della grotta sono poco illuminati a causa di un recente guasto all'impianto elettrico.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti: Alfonso 333 450 9600


VI ASPETTIAMO !!!

Pubblicato il 14 Marzo 2014 da Staff LegambienteIrno

Commenti degli utenti alla pagina:

Non ci sono commenti per questa pagina.

Commenta anche tu


(*) Campi Obbligatori

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di LegambienteIrno.it per essere sempre aggiornato sulle nostre attività.

Social