Assalto ai Boschi del demanio comunale di Fisciano

Neppure le aree protette sono state risparmiate, come l’oasi naturalistica di Frassineto

Assalto ai Boschi del demanio comunale di Fisciano

Il circolo Legambiente Valle dell’Irno denuncia ancora una volta lo scempio perpetrato ai danni del patrimonio boschivo, che sembra non avere né fine né limiti.

Nonostante le ripetute denunce, segnalazioni ed incontri per tentare di trovare una risoluzione a questo annoso problema, riscontriamo, nostro malgrado, che al momento non si riesce a trovare una soluzione, e gli ultimi fatti accaduti all’area Frassineto lo dimostrano.

Ci è difficile comprendere perché ormai da 30 anni è stata abbandonata la pratica del taglio sistematico dei boschi cedui: oltre ad essere una fondamentale e insostituibile risorsa naturale, gli stessi possono rappresentare sia una risorsa economica (se correttamente gestiti), sia assicurare la corretta funzionalità e la sicurezza (incendi, dissesto idrogeologico …).

Legambiente Valle dell’Irno propone di:

-          Istituire un tavolo di concertazione con le parti interessate al fine di individuare gli interventi urgenti di bonifica

-          Ripristinare il taglio sistematico e a rotazione delle 16 sezioni, già individuate anni addietro

-          Impiegare a questi fini il personale forestale specializzato della comunità montana

-          In alternativa, assegnare il taglio dei boschi, con dovuta regolamentazione, a cittadini del territorio che ne facciano richiesta (uso civico)

Ci rivolgiamo ancora una volta alle Istituzioni interessate per le diverse competenze e ruoli, e chiediamo di fermare questo scempio con azioni di prevenzione e controllo, verso coloro (sempre più in aumento) che da anni ormai utilizzano questi metodi per lucrare a scapito dell’ambiente, sprezzanti della legge e delle istituzioni.

 

FRASSINETO NON SI TOCCA!

L’oasi è ormai da più di 25 anni una eccellenza del territorio, una buona pratica di sostenibilità a cui le amministrazioni devono mirare, in particolare per la cura del territorio, per una economia a basso impatto ambientale, per l’alto valore sociale.

Guarda la Photogallery

Pubblicato il 07 Luglio 2015 da Staff LegambienteIrno

Commenti degli utenti alla pagina:

Non ci sono commenti per questa pagina.

Commenta anche tu


(*) Campi Obbligatori

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di LegambienteIrno.it per essere sempre aggiornato sulle nostre attività.

Social